PRONTO INTERVENTO chiama: 393.82.89.105
Siamo presenti anche nella tua città!

Anche i parassiti del tarlo sono un grande problema!

Avverti qualche fastidiosa puntura sul corpo, che non ti dà pace? Se hai già provato a pulire bene tutta casa,  anche qualche spray o altro prodotto acaricida, ma ancora non trovi una soluzione… Probabilmente, fai parte delle tante famiglie le cui case sono state infestate dai parassiti del tarlo. Guardando bene, potresti infatti notare qualche manufatto in legno che presenta evidenti segni di tarlatura e la relativa segatura, ma non è il tarlo in sé il reponsabile dei tuoi fastidi. Notoriamente il tarlo è nemico del legno, ma il tarlo a sua volta ha un suo proprio antagonista, un predatore, tanto piccolo quanto letale: il parassita del tarlo. Due specie di parassita del tarlo sono in Italia le più note: l’acaro del tarlo o acaro del legno (Pyemotes), e lo Scleroderma Domesticus, detto tarlo formica per via della sua forma simile all'insetto. Questi parassiti si nutrono delle larve dei tarli e tendono a creare grandi colonie che infestano gli ambienti, le strutture e i manufatti ed, infine, arrivano a pungere l’uomo, provocando una possibile dermatite allergica.

 

Come agire per constrastare il problema

Effettuare solo una disinfestazione ambientale non risolve il problema, dato il veloce prolificare del parassita del tarlo. Noi effettuiamo un'attenta analisi di ogni singolo caso, al fine di individuare i manufatti in legno tarlati e quindi causa della presenza di acari o scleroderma. A questo punto, la soluzione richiede un trattamento antitarlo sul legno infestato, solitamente tramite Sistema Microonde, così da eliminare in modo radicale i tarli (vedi Tarli) e quindi relativi parassiti del tarlo. Infine, abbiniamo alla disinfestazione tarli e parassiti del tarlo una sanificazione ambientale che prevede il trattamento con azoto liquido a -150°C sui complementi d’arredo e affini, dove i parassiti del tarlo possono rifugiarsi. I tarli ed i relativi parassiti non spariscono da soli, ma possono vivere brevi periodi di inattività. Pertanto aspettare non fa che peggiorare la situazione, con il rischio di estendere l’infestazione ad altri manufatti in legno o ad altri ambienti della casa. Agisci subito, chiamaci!